Now Reading
Il Mutuo per l’acquisto della prima casa
Immagine di casa nel bosco per mutuo prima casa

Casa dolce casa. Essere prossimi all’acquisto della dimora in cui abitare è eccitante e allo stesso vertiginoso: bisogna trovare i mobili, i complementi d’arredo e, se non ci sono grandi ristrutturazioni da fare, c’è sempre qualche piccolo imprevisto che salta fuori all’improvviso. Che soddisfazione, però, quando alla fine infili le chiavi nella porta ed entri in un nuovo capitolo della tua vita.

Prima di tutto, però, devi comprare casa. Se non hai la liquidità necessaria puoi valutare di richiedere un finanziamento dedicato: il mutuo per l’acquisto della prima casa.
Leggi questo articolo e scopri se hai i requisiti per richiederlo e quali agevolazioni ti riserba il 2020.

Mutuo prima casa: cos’è e come funziona

Il mutuo prima casa è un finanziamento finalizzato (quindi utilizzabile per uno scopo preciso) richiedibile da privati cittadini per l’acquisto della prima casa. Quando si parla di “prima casa” è bene rimarcare che non ci si riferisci alla prima abitazione che si acquista in senso cronologico, ma dell’immobile presso cui si intende trasferire la residenza entro un periodo di 12 mesi dall’acquisto. È possibile, dunque, richiedere un mutuo prima casa anche più volte nell’arco della vita: qualora avessi la necessità di spostare la residenza in un edificio da comprare.

Si tratta di un finanziamento a medio-lungo termine, quindi è caratterizzato da una durata non inferiore a 18 mesi e il suo rimborso avviene tramite un piano di ammortamento rateale. Il tasso d’interesse può essere fisso, variabile o misto, a seconda delle esigenze del richiedente.

Devi sapere, inoltre, che le banche o le società finanziarie erogano in genere un importo massimo pari all’80% del valore dell’immobile.

Di seguito trovi una lista di documenti che ti saranno utili quando farai richiesta per ottenere il mutuo prima casa. Dovrai presentare alla banca o alla società finanziaria:

  • un documento di riconoscimento valido
  • il codice fiscale
  • il Certificato di residenza e lo Stato di famiglia
  • l’ultimo documento di reddito
  • la Certificazione Unica
  • i documenti specifici per tipologia mutuo richiesto e professione richiedente

Non da ultimo, sappi che è possibile rimborsare il mutuo nella sua completezza o in parte in qualsiasi momento. In tale circostanza potrai beneficiare di una riduzione del costo totale del debito, uguale all’ammontare degli interessi e dei costi relativi alla vita residua del finanziamento.
Se, invece, desideri modificare le condizioni specificate nel contratto, puoi richiedere un nuovo mutuo a condizioni che ritieni essere più vantaggiose (ad esempio, puoi cambiare la durata o il tasso d’interesse in base alle tue esigenze).

I requisiti per richiedere il mutuo

Per richiedere un mutuo prima casa bisogna soddisfare alcuni requisiti. Prima di tutto, devi dimostrare di percepire un reddito e di essere in grado di rimborsare l’intero ammontare del finanziamento: la banca o la finanziaria presso cui intendi avanzare richiesta valuterà le informazioni relative al tuo merito creditizio. Si tratta di una valutazione sulla tua affidabilità economico-finanziaria, basata su diversi fattori, tra cui: la presenza di altri finanziamenti in corso, la stabilità dei flussi di reddito, casi di insolvenza passati, ecc.

Non dimenticare, inoltre, che anche il mutuo prima casa necessita di una garanzia reale, ovvero di un’ipoteca, come tutela per la restituzione del finanziamento. Quando il debito verrà completamente saldato l’ipoteca sarà cancellata: tale garanzia esiste solo per la durata del rimborso.

Mutuo prima casa: le agevolazioni

La differenza maggiore con altre tipologie di mutuo è data dalle agevolazioni che il mutuo prima casa offre (che saranno esplorare nel dettaglio più avanti), le quali vengono attinte principalmente dal cosiddetto “Fondo di garanzia mutuo prima casa”. Esso è stato istituito presso il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’economia e finanze e ha sostituito il vecchio “Fondo Casa” con una normativa in vigore dal 30 Settembre 2014.

Guarda Anche

Immagine per mutuo per ristrutturazione

In base alle ultime novità, il “Fondo di garanzia mutuo prima casa” è stato rinnovato anche per l’anno 2020, con lo scopo di supportare nell’accesso al credito necessario per l’acquisto della prima casa, per eventuali ristrutturazioni o per interventi volti a raggiungere l’efficienza energetica dell’edificio.

Chiunque può presentare domanda al Fondo di Garanzia, anche se esso è dedicato soprattutto a giovani coppie sposate o di conviventi che abbiano costituito un nucleo familiare da minimo due anni e in cui almeno una persona non abbia superato i 35 anni di età al momento della richiesta di mutuo; ai nuclei familiari monogenitoriali con figli minori; a persone che alloggiano in abitazioni di proprietà di istituti autonomi per le case popolari; giovani under 35 con contratti di lavoro diversi dai consueti contratti a tempo indeterminato e di lavoro autonomo.

Lo stabile da acquistare grazie al mutuo, inoltre, deve rispettare alcune caratteristiche: ad esempio deve essere situato nel territorio italiano, deve essere destinato ad uso abitativo e non deve essere un immobile di lusso.

Il mutuo per l’acquisto della prima casa è un investimento che ti permetterà di raggiungere un traguardo importante. Se desideri saperne di più, contatta un Agente Italcredi!

Hai ancora qualche curiosità?
Compila il modulo! Un Agente risponderà a tutte le tue domande.

ItalCredi

© by ItalCredi S.p.A.
INFORMATIVA SULLA PRIVACY E UTILIZZO DEI COOKIES

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali relative ai finanziamenti si rimanda al documento “Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori”, disponibile presso la sede, le filiali, le agenzie e su questo sito nella sezione Trasparenza. Italcredi S.p.A. è iscritta nell’Albo degli Intermediari Finanziari tenuto dalla Banca d’Italia ai sensi dell’art. 106 del TUB al n. 40 ed è sottoposta a direzione e coordinamento del Gruppo Bancario La Cassa di Ravenna

ChatBOT
ChatBOT ChatBOT ChatBOT ChatBOT ChatBOT
X
ItalCredi

© by ItalCredi S.p.A.
INFORMATIVA SULLA PRIVACY E UTILIZZO DEI COOKIES

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali relative ai finanziamenti si rimanda al documento “Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori”, disponibile presso la sede, le filiali, le agenzie e su questo sito nella sezione Trasparenza. Italcredi S.p.A. è iscritta nell’Albo degli Intermediari Finanziari tenuto dalla Banca d’Italia ai sensi dell’art. 106 del TUB al n. 40 ed è sottoposta a direzione e coordinamento del Gruppo Bancario La Cassa di Ravenna

ChatBOT ChatBOT ChatBOT ChatBOT ChatBOT
X
Scorri verso l’alto